sabato 3 dicembre 2011

Torta Anniversario di matrimonio

Questa torta è una sorpresa per l'anniversario di matrimonio di mia sorella e mio cognato.
Visto che la torta è a sorpresa, ho potuto scegliere e decidere che gusti fare ;-)
Ci ho pensato molto , ma alla fine ho optato per qualcosa di nuovo, di diverso e la crema...beh, quella è una rivisitazione di una crema imparata al corso di Luca Montersino :-D
Prima di passare alle ricette, ne approfitto per fare loro, dal più profondo del cuore , gli auguri di Buon Anniversario : Auguri sore!!!! Auguri Lele!!!
La base è una Mud cake al caramello, leggermente bagnata con il succo dei frutti di bosco e farcita con una crema al marzemino e mascarpone con aggiunta di frutti di bosco.
Naturalmente le decorazioni sono in pasta di zucchero , mentre le rose sono in pasta di gomma .

Mud cake al caramello (da una ricetta di Toni Brancatisano  ) per uno stampo da 20cm di diametro

250gr burro
350gr zucchero di canna ( io BRONSugar Swaziland distribuito in Italia da D&C )
150gr di cioccolato bianco
250ml latte
150gr farina 00
150gr farina autolievitante
3 uova


Sciogliete a fuoco lento il burro, lo zucchero di canna , il cioccolato bianco ed il latte.
Quando è tutto sciolto , aggiungete le farine setacciate e le tre uova, una alla volta.
Versate il composto nella tortiera ed infornate in forno già caldo a 160° per circa 1h e 15 minuti ( fate la prova stecchino, perchè ogni forno è diverso ).

Crema zabajone al Marzemino 
La ricetta originale, di Luca Montersino, è uno zabajone al moscato d'Asti che io ho modificando sostituendo il tipo di vino, diminuendo la gelatina ed aggiungendo del mascarpone per stemperare un pò il sapore dell'alcol.

288gr Marzemino
140 gr tuorli d'uovo
200gr zucchero
30 gr amido di mais
6 gr gelatina in polvere o in fogli
250ml di panna fresca montata ( qui dipende un pò dai gusti...se la volete meno alcolica , aggiungete ancora panna montata fino ad ottenere il sapore che preferite )

In una ciotola, miscelate i tuorli con lo zucchero ( non serve montarli ma basta solo miscelarli bene ).
Aggiungete l'amido di mais e mescolate bene per inglobarlo perfettamente.
Ammorbidite la gelatina in un pò di acqua.
Nel frattempo portate a bollore il marzemino e arrivato a bollore, aggiungete il composto di tuorli e mescolate fino ad addensare la crema. Aggiungete la gelatina ammollata e strizzata e mettete in un contenitore a raffreddare.
Una volta ben fredda, aggiungete la panna montata mescolando bene.

A questo punto bisogna comporre la torta...base di mud cake,una spennellata di succo dei frutti di bosco, crema al marzemino e un paio di cucchiai di frutti di bosco, altra base di mud cake,altra spennellata di succo dei frutti di bosco , ancora crema e ancora frutti di bosco e finire con la mud cake;-)
Io questa crema l'ho trovata davvero squisita! Il sapore alcolico si sente ma non da fastidio e l'aggiunta di frutti di bosco ha dato la giusta nota di acidità nel'insieme del dolce.

A noi è piaciuta ma l'abbiamo trovata un pò troppo alcolica  ;-)
Ora vi lascio alle foto della torta e vi auguro una dolcissima Domenica !




Qualche dettaglio...








24 commenti:

  1. questa torta è un opera d'arte peccato romperla buon anniversario

    RispondiElimina
  2. auguri alla sorella e al cognato!
    Bellissima torta!
    Passa da noi e partecipa al nostro primo contest!

    RispondiElimina
  3. La torta è..ma che te lo dico a fa?? Ora lo sai, no trovo più superlativi, li ho usati tutti, ma la crema al marzemino batte anche la torta!!
    buona domenica loredana

    RispondiElimina
  4. Tanti, tanti auguri ai festeggiati...questa torta è una meraviglia!

    RispondiElimina
  5. Auguri!!!!! Wow, dev'essere veramente buona...

    RispondiElimina
  6. Inizierei facendo anch'io gli auguri a tua sorella per il suo anniversario, poi.... beh, che dire.... le rose sono davvero stupende, sulla torta non ho dubbi.... Sempre meglio! :*

    RispondiElimina
  7. Ma non sapevo che eri anche tu fan di Montersino!Mi fa piacere!Io l'ho incontrato due volte,la torta quella con i fichi l'ho mangiata..buona!..mi sembra la torta canelli?Peccato che i corsi li fa sempre lontani da casa sua!Io sarei più vicina!Lolly buona domenica cara!

    RispondiElimina
  8. wow è stupenda! sei bravissima! :)

    RispondiElimina
  9. Ciao! Ma quanto è bella questa torta! Che gola la ricetta di questa base. Mi sa che proverò a farla!
    Un bacione
    Alessia

    RispondiElimina
  10. wowww sembra una torta da matrimonio altro che anniversario!!bravissimaaa!!!potresti adottarmi??hihihihihii che belle torte fai bravissimaaaa auguriii ai piccioncini ^_^ un bacione cara

    RispondiElimina
  11. è spettacolare, complimenti!!!

    RispondiElimina
  12. Applausi, applausi cara Deborah, sempre più brava!!!!!

    RispondiElimina
  13. Tutta la torta è un capolavoro ma quelle rose lasciano davvero senza fiato. Dirti che sembrano vere è riduttivo. Sei un vero fenomeno, te lo dico con tutto il cuore. COMPLIMENTISSIMI ^__^

    RispondiElimina
  14. Le tue torte non si possono più commentare.... le rose sono quelle dell'altro giorno?? Sono stupende!
    E interessante la ricetta della torta, io uso sempre solo il pandispagna modificandolo.. ma sempre pandispagna...

    RispondiElimina
  15. Una cosa non solo bella e buona ma molto romantica, sei bravissima come sempre. Baci a presto, buona settimana

    RispondiElimina
  16. Ma Deb..... ero passata di qua per nostalgia (lo sai che senza di te non so stare!) e mi trovo davanti questa meraviglia. Ma che bella è? Troppo alcolica hai detto? Si si hai ragione almeno un difetto deve averlo dai. :-D

    RispondiElimina
  17. Raffinatissima! Complimenti a sorella e cognato per il loro anniversario!

    RispondiElimina
  18. IO nemmeno in pasticceria ho mai visto niente di simile! Chissà i festeggiati alla vista di tanta meraviglia che faccia vranno fatto! Sei bravissima, non mi stancherò mai di dirtelo! Hai una dote più unica che rara!!!!!! Brava tesorina! Un bacione e grazie per le tue belle parole che nel mio blog non mancano mai! ;-D

    RispondiElimina
  19. Deby se provi l'isomalto.... occhio alle dita... io le prime due volte ci ho lasciato attaccati i polpastrelli... i guanti di lattice li ho provati ieri ma lo zucchero ci si appiccica e ti bruci lo stesso... carta da forno da ripiegare finchè l'appiccicume passa e lo zucchero si stacca dalla carta, in quel momento per qualche secondo è modellabile e potresti fare una rosa... i coralli sul ghiaccio non mi sono venuti un gran chè... lo zucchero dopo aver tirato fuori il corallo dal ghiaccio colava e si scioglieva... resta ottimo per il mare e forse per cosine piccole come il bicchiere, o per dare un tocco di luce ad una torta elegante senza tema

    RispondiElimina
  20. ancora una volta sono senza parole!!!!!fantastica!

    RispondiElimina