giovedì 16 giugno 2011

Risotto pere e formaggio al profumo di vaniglia

Nonostante il caldo, non mi stancherò mai di preparare dei succulenti risotti per la mia famiglia :-)
Io lo adoro proprio, mi piace sbizzarririmi negli abbinamenti e nel trovare ogni volta una ricetta nuova.
Dopo il meraviglioso pacco di prodotti  ricevuto dalla gentilissima ditta La Pila  ho almeno " 20 kg " di motivi in più per farlo :-D
Vi ricordate il post??? proprio questo  , dove vi illustravo il loro prodotti rinomati per  avere la rarissima qualità della filiera controllata e garantita! Beh, devo dire che la qualità del riso si sente assolutamente ...volete provare???
Beh, sappiate che ora è disponibile il negozio online dove potete trovare tutti  i loro ottimi prodotti.

Altro ingrediente assolutamente di rilievo per questo risotto è il formaggio In.al.pi.  che permette agli ingredienti di legarsi e conferisce un gusto morbido e vellutato al riso.In questa ricetta ho utilizzato, la caciotta Kremina, il formaggio grattugiato e per mantecare le fettine light !


INGREDIENTI:

250 gr Riso Arborio La Pila
1 pera matura
100 gr  caciotta Kremina In.al.pi.
60 gr  formaggio grattugiato In.al.pi.
fettine light In.al.pi.
1/2 stecca vaniglia bourbon
Brodo vegetale q.b.
2 fettine scalogno
sale e pepe q.b.

Per prima cosa. ho tagliato a pezzettini lo scalogno e l'ho messo nella pentola con un filo d'olio a soffriggere leggermente, ho aggiunto la pera a cubetti ed ho sfumato con un pò di brodo. Ho lasciato passare un paio di minuti ed ho aggiunto il riso. Da qui, il procedimento è sempre lo stesso, mescolare sempre aggiungendo un mestolo di brodo quando il precedente si  è consumato. A metà cottura circa, ho aggiunto la  caciotta Kremina e i semi della mezza stecca di vaniglia ed ho continuato la cottura.
Giunta a cottura, ho mantecato il riso con 2 fettine light In.al.pi. aggiungendo un pizzico di pepe....Divino!!!
Delicato e gustoso allo stesso tempo!





“ho scelto in abbinamento a questo piatto la birra artigianale MARGOT prodotta da un piccolo birrificio d’eccellenza”



Con questa ricetta partecipo al contest  A TUTTA BIRRA



18 commenti:

  1. ganm, gnam.....
    Giorgia

    RispondiElimina
  2. superlativa, come sempre!!!

    RispondiElimina
  3. la vaniglia nel risotto mi ispira!!! un'idea deliziosa!! formaggio e pere già provato... ma con la vaniglia mai!! bravissima! anche io nonostante il caldo cucino accendo il forno e risotto spesso! eheheh

    RispondiElimina
  4. Carissima amica,

    Come vedi non posso rinunciare ai tuoi dolci inviti. Che dire? Questo risotto potresti proporlo per una portata in un pranzo di nozze.
    Immagino il profumo che sprigiona dal tuo piatto.
    L'idea della vaniglia, rende omaggio alla tua fantasia. Benissimo anche la birra, ma se ci fosse stata una fresca bottiglia di Cartizze, avrebbe reso ancora più preziosa la preparazione.

    a presto

    RispondiElimina
  5. io sono...come te! al risotto non rinuncio nemmeno a ferragosto=) te l'ho copiato, brava. Ciao

    RispondiElimina
  6. Interessantissimo e tutto da provare questo risotto!!! un bacione

    RispondiElimina
  7. splendido risotto, mi piace tantissimo! In bocca al lupo per il tuo contest!

    RispondiElimina
  8. Veramente interessante, non ci avrei mai pensato!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  9. Ha un bellissimo aspetto cremoso... deve essere buonissimo!

    RispondiElimina
  10. Un piatto particolarmente interessante e raffinato!!! Bravissima, un bacione

    RispondiElimina
  11. Hey ma che meraviglia sto risotto!!!! Baci cara

    RispondiElimina
  12. non amo i risotti ma questo è eccellente, complimenti!!!

    RispondiElimina
  13. Bellissimo il risotto bianco "sporcato" dalla vaniglia. Come al solito sei superlativa.

    RispondiElimina
  14. ma che spettacolo... sarà di un buono, mai pensato all'abbinamento con la vaniglia.. coooooomplimentoniiii !!!

    RispondiElimina
  15. Splendido risottino, profumatissimo e cremoso a punto giusto, bravissima Deborah!!!!

    RispondiElimina
  16. pere e formaggio: accoppiamento perfetto anche secondo me! CIAO SILVIA

    RispondiElimina